Archivi per la categoria ‘Ultime notizie’

Soggiorni marini 2016

domenica, 22 maggio 2016

Anche quest’anno la nostra associazione organizza i Soggiorni Marini Protetti che si terranno a Riccione dal 28 maggio 2016 al 11 giugno 2016 e dal 27 agosto al 10 settembre 2015.
Il costo di ogni periodo è  di 600,00 euro tutto compreso e comprende:
– 14 notti;
– Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno, acqua e vino compresi al pasto;
– Servizio spiaggia (1 ombrellone ogni due persone + lettini o sdraio);
– Serate con musica;

Soggiorni marini 2015

lunedì, 27 aprile 2015

Anche quest’anno la nostra associazione organizza i Soggiorni Marini Protetti che si terranno a Riccione dal 30 maggio 2014 al 13 giugno 2014 e dal 29 agosto al 12 settembre 2014.
Il costo di ogni periodo è di 588,00 euro tutto compreso e comprende:
– 14 notti;
– Trattamento di pensione completa dal pranzo del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno, acqua e vino compresi al pasto;
– Servizio spiaggia (1 ombrellone ogni due persone + lettini o sdraio);
– Serate con musica;

Tutti i soci interessati devono prendere visione ed eventualmente sottoscrivere OBBLIGATORIAMENTE
il regolamento Soggiorni Marini 2015
il certificato medico

Variazione Statuto

sabato, 4 aprile 2015

Con deliber dell’Assemblea dei Soci, è stato modificato l’articolo 5 dello Statuto mediante la creazione della figura del Socio Sostenitore non ancora presente.

Pertanto nello Statuto 2008 va variato l’articolo 5 inserendo il seguente testo

Art. 5 – Associati.

Si diviene associati all’A.L.I.R. Trentino su domanda di ammissione degli interessati.

Gli associati possono essere:

Ordinari, quali i pazienti e loro familiari contribuiscono alla vita dell’Associazione perché interessati agli scopi della stessa, che hanno versato la quota associativa;

Onorari, quali i medici e le personalità eminenti, le associazioni e gli enti privati e pubblici e tutti i cittadini che contribuiscono all’attuazione degli scopi dell’Associazione;

Benemeriti: coloro che contribuiscono finanziariamente in modo significativo allo sviluppo dell’Associazione.

SOCIO SIMPATIZZANTE  tutte le persone che, pur condividendo le finalità statutarie dell’Associazione, non rientrano nelle categorie di persone di cui ai soci ordinari e onorari, i soci simpatizzanti possono partecipare all’Assemblea dell’Associazione, ma non hanno diritto di voto, così come non possono far parte del Consiglio direttivo.

Per coloro che non sono pazienti la qualifica di associato si avrà solo in base a delibera del Consiglio Direttivo su proposta di almeno un componente dello stesso.  L’eventuale diniego deve essere motivato ed è appellabile in assemblea

L’Associato che si comporti in modo contrario agli interessi dell’’Associazione potrà essere escluso con deliberazione del Consiglio Direttivo. I l provvedimento è appellabile in assemblea

Sai prevenire l’influenza in ufficio ?

domenica, 20 gennaio 2013

Il Ministero della Salute ha pubblicato sul sito www.campagnainfluenza.it un questionario sulla prenvenzione dell’Influenza in uffiico.
Per accedere basta cliccare su questo link

Influenza suina

martedì, 1 settembre 2009

La situazione non è preoccupante, ciononostante sono consigliate alcune misure di prevenzione.
Gli esperti si aspettano un’ulteriore e notevole aumento di casi di influenza suina.
Nella maggior parte dei casi l’influenza ha un decorso senza complicazioni ed una normale influenza invernale è più pericolosa dell’attuale nuova influenza.

Comportamento da seguire in caso di influenza suina:
è bene contattare telefonicamente il proprio medico di base In caso di comparsa dei seguenti sintomi: febbre superiore a 38°C, mal di testa, sensazione generale di fiacchezza, sudorazione, brividi di febbre, spossatezza, tosse, mal di gola o raffreddore. Non è necessario e non è opportuno recarsi presso l’ospedale o l’ambulatorio del proprio medico, così da evitare un’eventuale diffusione del contagio. Sarà il medico di base a decidere se è necessario o meno un ricovero ospedaliero.

Il normale decorso di una malattia prevede di rimanere a casa a riposo alcuni giorni e di avere possibilmente meno contatti possibili con altre persone, per impedire al virus di diffondersi. Bisogno evitare in modo particolare che le persone colpite dalla nuova influenza entrino in contatto con persone cagionevoli di salute.

Solamente i casi gravi saranno accertati con un ricovero ospedaliero, disposto dal medico di base.

Provvedimenti di prevenzione:

  1. Lavare regolarmente e frequentemente le mani con acqua e sapone; in alternativa possono essere usate soluzioni detergenti a base di alcol o salviettine disinfettanti;
  2. Non toccare occhi, naso e bocca con mani sporche;
  3. Evitare luoghi affollati e manifestazioni di massa;
  4. Coprire la bocca ed il naso con un fazzoletto di carta quando si tossisce e starnutisce e gettare il fazzoletto usato nella spazzatura;
  5. Aerare regolarmente le stanze di soggiorno; 
  6. In caso di febbre superiore a 38°C, tosse, mal di gola, malessere, consultare telefonicamente il medico.

Alleghiamo la Circolare emessa dal Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali relativamente alla Influenza Suina